TERMINI DEL SERVIZIO

  1. Glossario
  2. Condizioni preliminari
  3. Condizioni generali del servizio
  4. Copyright
  5. Informativa sulla privacy e sui cookie
  6. Impegni delle parti
  7. Esclusione espressa di responsabilità
  8. Controversie

 

1. Glossario

 Le espressioni utilizzate maggiormente nel sito e nei presenti termini sono qui elencate in ordine alfabetico con il rispettivo significato:

  • “Best practice” indica le buone pratiche consigliate in modo non esaustivo da Packsta agli utenti da osservare per aumentare la sicurezza in generale nella preparazione e nella condivisione del cibo.
  • “Cibo” o “Cibo di casa” indica le pietanze, bevande e prodotti enogastronomici/alimentari preparati in casa dagli utenti e condivisi all’interno della community.
  • “Community” indica l’insieme di tutti gli iscritti a Packsta.
  • “Contenuto” indica testo, grafica, immagini, musica, audio, video, informazioni o altro materiale pubblicato da Packsta su https://www.packsta.com/it, anche da e per conto dei propri utenti.
  • “Evento” indica la tipologia di condivisione che si verifica quando il Taker pubblica un annuncio nella categoria “Inviti”, avendo prestabilito il luogo e il tempo della condivisione (aperto o meno a una pluralità di persone). Consiste in cene, pranzi, aperitivi, brunch, spuntini, picnic, passeggiate, incontri di cucina, assaggi, incontri in genere svolti presso le case degli utenti o di persone terze, altre location private o luoghi pubblici in date e orari specifici.
  • “Gruppi” indica i Gruppi Segreti di Facebook creati ed utilizzati da Packsta per realizzare in parte (unitamente al sito) l’interazione tra i membri della community.
  • “Invito” è l’annuncio con il quale il Packer indica il cibo che vuole condividere in periodi limitati o in giorni-orari specifici.
  • “Packer” è la persona fisica che prepara il cibo e lo condivide con il Taker. Il Packer non è necessariamente un cuoco professionista.
  • “Packsta” indica l’idea/progetto in quanto tale e il soggetto proprietario del marchio Packsta e del dominio internet https://www.packsta.com/it.
  • “Packstar” indica singolarmente e nell’insieme i voti/feedback che gli utenti possono assegnare agli annunci dopo la condivisione.
  • “Prodotti & Servizi” indica i beni, le attività, le prestazioni di soggetti terzi utili alla preparazione o alla condivisione del cibo e promossi su Packsta per motivi commerciali e per facilitare le dinamiche della community.
  • “Regolamento” indica l’insieme di regole principali che disciplina l’interazione degli utenti e la condivisione del cibo.
  • “Rimborso spese” è la quota di denaro che il Packer può indicare facoltativamente nei propri annunci e che può richiedere al Taker che ordina o accetta il proprio cibo, al fine esclusivo di ripagare i costi affrontati durante la preparazione e la condivisione dello stesso.
  • “Sharing economy” indica la c.d. economia collaborativa o della condivisione, la quale prevede che gli utenti mettano insieme le proprie risorse economiche e materiali per ottenere vantaggi comuni.
  • “Termini” indica l’insieme delle disposizioni che disciplinano l’utilizzo dei servizi offerti da Packsta (condizioni generali, informativa sulla privacy e sull’utilizzo dei cookie, nonché ogni altro aspetto di natura legale riportato al loro interno).
  • “Taker” è la persona fisica che riceve il cibo dal Packer.
  • “Titolare” indica il soggetto proprietario del sito.
  • “Servizio” indica, singolarmente e nel loro insieme, i contenuti e gli strumenti informatici offerti da Packsta che consentono e facilitano la condivisione di cibo tra gli utenti.
  • “Sito” indica il dominio https://www.packsta.com/it (e tutti i sottodomini di questo) a cui è associato il servizio.
  • “Specialità” è l’annuncio con il quale il Packer indica il cibo che vuole condividere su ordinazione del Taker.
  • “SOS” sono i messaggi che il Taker può pubblicare per chiedere agli altri iscritti di preparare il cibo di cui ha voglia o bisogno, non ancora presente tra le “Specialità” o tra gli “Inviti” e, dunque, che non è possibile ordinare/accettare immediatamente.
  • “Utente” indica qualsiasi persona fisica, iscritta o meno alla community, che naviga sul sito internet di Packsta per mera consultazione o utilizzando il servizio.

 

2. Condizioni preliminari

 2.1. Contenuti e finalità

I presenti termini disciplinano il funzionamento della piattaforma in ogni sua parte, oltre che i rapporti utente/utente e utente titolare del sito. Essi contengono le facoltà e le limitazioni delle parti (utente e titolare), l’informativa sulla privacy e sui cookie, le disposizioni in materia di copyright, quelle commerciali, la giurisdizione competente in caso di controversie, nonché altre indicazioni.

 2.2. Vincolo

Navigando sul sito https://www.packsta.com/it, iscrivendoti ad esso ed utilizzandone i servizi, accetti volontariamente di conoscere ed essere vincolato ai presenti termini, i quali possono subire variazioni, anche in funzione o a causa dell’evoluzione normativa. Le future eventuali variazioni sono efficaci dalla data di pubblicazione sul sito. Packsta avvisa gli utenti di ogni eventuale sostanziale modifica.

 2.3. Titolarità

Il sito internet https://www.packsta.com/it e il marchio Packsta – composto da nome, pittogramma/logo e pay off (taste the freedom o Il cibo di casa come, quando, dove e con chi vuoi) – sono proprietà di Packsta nella persona fisica del soggetto ideatore e realizzatore (domiciliato in Roma, Italia), i cui dati personali sono tempestivamente comunicabili su richiesta motivata all’indirizzo email info@packsta.com.

 

3. Condizioni generali 

3.1. Descrizione progetto

Packsta è un progetto di sharing economy. É la community in cui condividere il cibo di casa  in modo dinamico, sicuro e divertente (senza modalità predeterminate, vincoli di orario o di luogo) per fare amicizia, vivere nuove esperienze ed aiutarsi reciprocamente.

Il Packer prepara pietanze, bevande e prodotti alimentari (innovativi o della tradizione) da condividere come, quando, dove e con chi preferisce. Il Taker sceglie cosa, come, quando, dove e con chi mangiare.

Packsta non è:

  • un home restaurant (non si deve per forza ospitare in casa se non hai spazio o vuoi tutelare la tua privacy domestica);
  • uno chef a domicilio (nessuno cucina necessariamente dentro le case dell’utente);
  • quello che le altre piattaforme di condivisione del cibo (food sharing) dicono generalmente di fare (stabilisce l’utente come, quando, dove e con chi condividere cibo e tempo dentro e fuori casa).

I valori della community sono: condivisione, flessibilità, curiosità, rispetto, fiducia, pulizia, gentilezza, puntualità, eco-sostenibilità, inclusione, partecipazione, interculturalità, sicurezza, salute, trasparenza,  gratuità, generosità.

La mission consiste nel:

  • permettere a chiunque di condividere il cibo in ogni tempo, modo e luogo;
  • promuovere e diffondere cibo sano, genuino e sostenibile;
  • valorizzare insieme tradizione e innovazione alimentare;
  • facilitare la coesione sociale e lo scambio interculturale;
  • ridurre gli sprechi e favorire un’equa distribuzione del cibo. 

3.1.1. Spirito e finalità

I membri di Packsta comprendono lo spirito solidaristico, amichevole e non manageriale che li lega tra loro nella condivisione del cibo (dentro e fuori le proprie abitazioni private), al fine di aiutarsi, svagarsi, vivere nuove esperienze, migliorare i rapporti tra concittadini, evitare gli sprechi. 

3.2. Interazione e dinamiche

L’interazione fra gli utenti e le dinamiche di condivisione realizzate tramite le funzionalità del sito https://www.packsta.com/it, nonchè  tramite l’utilizzo dei Gruppi segreti di Facebook.

3.2.1. I Gruppi

La community è composta dall’insieme dei Gruppi segreti di Facebook corrispondenti a diversi luoghi sparsi in tutto il mondo (per lo più aree urbane). Ogni utente può iscriversi liberamente in tutti quelli che preferisce (per es. dei luoghi dove abita, lavora, si reca abitualmente…).

I Gruppi sono creati da Packsta di volta in volta in base alle richieste degli utenti inviate tramite il form presente in questa pagina (https://www.packsta.com/crea-gruppo).

I Gruppi sono creati da Packsta tramite la propria Pagina Facebook (https://www.facebook.com/packsta.page) e sono ad essa collegati.

La divisione della community in Gruppi e l’utilizzo dei Gruppi di Facebook è volto a:

  • sfruttare le performanti funzionalità di Facebook (app, notifiche, messaggistica) per facilitare la condivisione.
  • garantire la sostenibilità economica del progetto nelle fasi iniziali.
  • evitare di estendere eccessivamente l’interazione tra persone di luoghi lontani (viaggiatori, turisti…). Viceversa, mira a rafforzare il legame tra persone del posto, affinché sia possibile, all’interno delle comunità locali, fidarsi l’uno dell’altro con maggiore facilità e condividere il cibo di casa in sicurezza.

In seguito ad un’auspicabile graduale estensione a macchia d’olio del sentimento di fiducia e alla crescita del numero di membri, l’intenzione di Packsta è di superare gradualmente la logica dei Gruppi Facebook (contestualmente allo sviluppo delle funzionalità del proprio sito) fino a creare un’unica, grande community.

3.3. Iscrizione

Per potersi iscrivere al sito occorre essere maggiorenni.

La registrazione al sito è permessa esclusivamente tramite account Facebook, oltre che per garantire la partecipazione ai Gruppi Facebook, anche per motivi di sicurezza. Verifichiamo, così, l’identità di ogni singolo utente e blocchiamo preventivamente gli account fasulli, con contenuti inappropriati o di persone prive del requisito della maggiore età.

La procedura di iscrizione prevede il rilascio a Packsta di alcuni dati personali (nome, cognome, indirizzo mail, foto profilo (approfondisci leggendo l’informativa sulla privacy più avanti).

In fase di iscrizione gli utenti selezionano i Gruppi Segreti di Facebook di cui vogliono far parte. Gli utenti inviano o ricevono su Facebook la “Richiesta di amicizia” da parte dell’account “Packsta Adm” (https://www.facebook.com/PackstaAdmin) al fine di essere aggiunti nei Gruppi selezionati. È generalmente preferita l’accettazione della “Richiesta di amicizia” suddetta. In alternativa è possibile essere aggiunti ai Gruppi selezionati anche tramite invito ricevuto sulla email collegata al proprio account Facebook.

Agli utenti, è consentita in ogni momento la diretta cancellazione del proprio account tramite le impostazioni presenti sulla pagina “Modifica profilo” (https://www.packsta.com/modifica-profilo).

3.4.  Servizio

Packsta connette le persone. Inoltre rafforza la volontà e il sentimento di fiducia esistente tra gli utenti quali presupposti per la condivisione del cibo.

In particolare, offre agli utenti una piattaforma dove dare visibilità al proprio cibo, tramite la pubblicazione di annunci, ed essere facilmente contattati da altre persone interessate alla condivisione. Inoltre, monitora il più possibile il comportamento degli utenti all’interno della community mantenendo esclusivamente coloro che sono rispettosi dei valori comuni.

Packsta non è un servizio di ristorazione.

Packsta non è il fornitore del cibo dei Packer né di terze persone. 

3.4.1. Gratuità

Il servizio è ed intende rimanere totalmente gratuito per gli utenti durante tutta la sua esistenza. In altre parole, non ci sono costi di servizio per il sito (nessun abbonamento, zero commissioni).

Il Taker paga solo il valore del cibo eventualmente indicato dal Packer a titolo di rimborso spese. Al Packer non viene trattenuta nessuna percentuale sul suo rimborso spese.

 3.4.2. Fruibilità

Packsta è attivabile in qualsiasi centro abitato nel mondo tramite la creazione di nuovi Gruppi Facebook (https://www.packsta.com/crea-gruppo). Ad oggi è disponibile in lingua italiana e per le persone che hanno un account Facebook. Visualizza qui la mappa dei Gruppi attivi: https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=1H70AKz_f_RjDv85pOVXP2zNAFYQ&ll=24.384022150937266%2C47.82615208173638&z=2.

 3.5. Annunci

Gli annunci sono pubblicabili da tutti gli utenti in qualità di Packer. Gli annunci che è possibile pubblicare sul sito si suddividono i due categorie:

  • Le “Specialità”. Con esse il Packer indica il cibo che vuole condividere su ordinazione del Taker. Il Packer è libero di approvare o meno l’ordinazione.
  • Gli “Inviti”. Con essi il Packer indica il cibo che vuole condividere in periodi limitati o in giorni-orari specifici (anche con la modalità “crea evento”). Il Taker può accettare l’Invito per gustare del cibo non sarà disponibile successivamente.

Negli annunci, il Packer deve indicare per lo meno i seguenti elementi:

  • nome del cibo;
  • tipo di persone per le quali è adatto (onnivori, vegetariani, vegani, crudisti, fruttariani, celiaci…);
  • tutti gli ingredienti contenuti e le modalità di preparazione;
  • quantità disponibile o che si è disposti a preparare (n. porzioni, n. invitati, gr, kg, cl, L…);
  • un preavviso nelle Specialità oppure date e/o orari prestabiliti negli Inviti.

Negli annunci, il Packer può facoltativamente indicare anche i seguenti elementi per facilitare la condivisione:

  • nazionalità della cucina proposta (italiana, giapponese, brasiliana, inglese…);
  • modalità di condivisione prestabilite (ritiro, consegna, mangiare insieme a casa o fuori, cucinare insieme, picnic, spedizione…);
  • luogo prestabilito (esatto o indicativo) dove incontrarsi (zona, via, piazza, parco, spiaggia…),
  • rimborso spese; (se previsto, avviene privatamente tra Packer e Taker nelle modalità da loro stabilite senza intermediazioni e costi);
  • foto-video del cibo, della cucina e/o della preparazione.

Gli annunci sono pubblicati dai Packer all’interno dei propri Gruppi Facebook (gli “Inviti” anche con la modalità “crea evento”) e includono:

  • un nome/titolo;
  • le informazioni descrittive;
  • foto-video del cibo, della cucina e/o della preparazione.

Packsta mette a disposizione sul proprio sito uno strumento utile per la creazione degli annunci al fine di aiutare il Packer nella corretta pubblicazione di tutte le informazioni richieste (https://www.packsta.com/crea-annuncio).

Il sito viene continuamente aggiornato con gli annunci pubblicati dai Packer nei vari Gruppi Facebook al fine di facilitare la ricerca del cibo da parte degli utenti.

3.5.1. Messaggi SOS

Il Taker può pubblicare messaggi “SOS” per chiedere agli altri iscritti di preparare il cibo di cui ha voglia o bisogno, non ancora presente tra le “Specialità” o tra gli “Inviti” e, dunque, che non è possibile ordinare/accettare immediatamente. Ogni Packer può rispondere al messaggio per andare incontro alle esigenze del Taker.

3.6. Condivisione

I membri della community utilizzano il sito e condividono il cibo al fine precipuo di godere dei vantaggi della Sharing Economy (risparmiare, fare amicizia, vivere nuove esperienze, evitare gli sprechi, svagarsi, farsi apprezzare, conoscere i propri vicini, migliorare i rapporti tra concittadini, ecc.).

In Packsta condividiamo il cibo di casa:

  • pietanze e bevande pronte (es. primi, secondi, contorni, piatti unici, dolci, caffè, spremute, centrifughe, ecc.);
  • prodotti alimentari/enogastronomici fatti in casa (pasta fresca, olive, marmellate, pomodori secchi, vino, birra, liquori, ecc.).

Nei presenti termini o in ogni altra parte del sito, non sono previste/indicate, modalità prestabile o obblighi di condivisione. Gli utenti condividono il cibo in base alle necessità del momento, come, quando, dove e con chi preferiscono, senza alcuna limitazione della propria libertà, potendo anche rifiutare una condivisione o disdire una condivisione programmata (come accade tra amici, conoscenti o in famiglia). Alcuni esempi di condivisione sono: consegna, ritiro, incontro, pranzo o cena in casa, picnic, spedizione, ecc..

Gli iscritti interagiscono nei Gruppi Facebook (commentando gli annunci/post o scrivendosi in privato) per ordinare/accettare il cibo ed organizzare la condivisione.

La condivisione del cibo avviene direttamente tra Packer e Taker sulla base del loro volere e del reciproco sentimento di fiducia, senza alcuna intermediazione da parte di Packsta, i cui servizi gratuiti sono e rimangono limitati in ogni circostanza alla pubblicità degli annunci e al consolidamento del rapporto tra gli utenti.

Idealmente e razionalmente, il Taker non ordina o accetta cibo che contiene ingredienti per cui sa di essere allergico o intollerante. Altresì, è opportuno che il Taker che indichi sul proprio profilo e comunichi agli altri utenti prima della condivisione, le informazioni che riguardano eventuali esigenze o abitudini alimentari (allergie, intolleranze, diete o altro). Idealmente e razionalmente il Packer osserva le regole basilari di conservazione e utilizzo del cibo. A tal fine Packsta consiglia sul proprio sito, a titolo non esaustivo, alcune best practice da osservare per garantire il più possibile la sicurezza in generale sia in cucina sia durante la condivisione (https://www.packsta.com/best-practice).

3.6.1. Rimborso spese

Per consentire a tutti la possibilità di condividere il cibo in ogni periodo della vita, Packsta permette di indicare un rimborso spese, nella valuta del proprio paese, all’interno degli annunci pubblicati in qualità di Packer.

In Packsta il rimborso spese è la quota di denaro che il Packer può indicare facoltativamente nei propri annunci e che può richiedere al Taker che ordina o accetta il proprio cibo, al fine esclusivo di ripagare i costi affrontati durante la preparazione e la condivisione dello stesso (ingredienti, energia, ecc.). Stabilire un rimborso spese non è obbligatorio. Al contrario, ove possibile, è promossa e auspicabile la condivisione totalmente gratuita del cibo, in quanto la community si basa sulla gratuità/generosità e perchè Packsta non chiede o trattiene nessuna commissione o percentuale dal rimborso spese per garantire il funzionamento e lo sviluppo del proprio sito web.

Su Packsta non è supportata la compravendita di cibo a scopi commerciali o di lucro. Dunque, il rimborso spese non dovrebbe essere inteso come opportunità di guadagno. Se il Packer lo utilizza in tal senso è personalmente responsabile del rispetto delle normative (fiscali e non) vigenti nel proprio paese in materia di compravendita di cibo, alla stregua di qualsiasi altra attività commerciale. Packsta non fornisce consulenza in merito alle norme da applicare nei rispettivi paesi.

Packsta non può controllare i rimborsi stabiliti dai Packer in ogni singolo annuncio. Quando il rimborso spese è previsto, valutarne l’equità spetta al Taker. Il giudizio si concretizza positivamente ogni qual volta egli decide di ordinare o accettare il cibo. Se il rimborso è considerato troppo elevato o sproporzionato, rispetto al cibo offerto e alla qualità degli ingredienti utilizzati, si consiglia semplicemente di non proseguire la condivisione.

L’eventuale scambio di denaro avviene direttamente tra gli iscritti nelle modalità tra loro concordate, senza intermediazioni da parte di Packsta, i cui servizi gratuiti sono e rimangono limitati in ogni circostanza alla pubblicità degli annunci e al consolidamento del sentimento di fiducia tra gli utenti.

3.7. Feedback

Dopo la condivisione (ovvero l’esperienza), gli utenti sono invitati a esprimere feedback (valutazioni) reciproci nei commenti degli annunci, assegnando da 1 a 5 voti (denominati Packstar) su:

  • qualità, sapore e presentazione del cibo;
  • rispetto dei valori della community.

Gli utenti sono consapevoli di poter ricevere tale valutazione dagli altri utenti. Per le condivisioni realmente avvenute, gli utenti non cancellano i feedback assegnati dagli altri utenti all’interno dei  annunci pubblicati nei Gruppi Facebook.

3.8. Rimozione dell’account

Packsta si riserva di rimuovere dalla community (sito e Gruppi) chi non rispetta i termini e il regolamento o chi riceve regolarmente troppi feedback eccessivamente negativi.

3.9. Limitazione delle condizioni

Le presenti condizioni generali disciplinano esclusivamente l’utilizzo del sito e regolamentano l’interazione dei membri della community, anche all’interno dei Gruppi Facebook di Packsta (in quest’ultimo caso compatibilmente con i termini di servizio di Facebook (https://www.facebook.com/policies). Non sostituiscono, modificano o integrano in alcun modo i termini di Facebook per quanto riguarda le attività svolte dagli utenti all’interno dei Gruppi Facebook di Packsta.

3.10. Regolamento

Per facilitarne la consultazione da parte dell’utente (e conseguentemente le dinamiche della community) le presenti condizioni sono riassunte nel seguente insieme di regole principali, denominato “Regolamento”. La consultazione e il rispetto del regolamento non escludono l’obbligo di conoscere e rispettare le presenti condizioni nella loro interezza:

  • (1) Attività: In Packsta condividiamo il cibo di casa: pietanze e bevande pronte (es. primi, secondi, contorni, piatti unici, dolci, caffè, spremute, centrifughe, ecc.); prodotti alimentari/enogastronomici fatti in casa (pasta fresca, olive, marmellate, pomodori secchi, vino, birra, liquori, ecc.).
  • (2) Valori: condivisione, flessibilità, curiosità, rispetto, fiducia, pulizia, gentilezza, puntualità, eco-sostenibilità, inclusione, partecipazione, interculturalità, sicurezza, salute, trasparenza, gratuità, generosità.
  • (3) Ruoli: Chi prepara il cibo si chiama Packer. Chi lo riceve si chiama Taker.
  • (4) Categorie annunci: “Specialità” (annunci con i quali indica il cibo che vuole condividere su ordinazione del Taker. Il Packer è libero di approvare o meno l’ordinazione); “Inviti” (annunci con i quali indica il cibo che vuole condividere in periodi limitati o in giorni-orari specifici. Il Taker può accettare gli Inviti per gustare del cibo non sarà disponibile successivamente). Il Taker può pubblicare messaggi “SOS” per chiedere agli altri iscritti di preparare il cibo di cui ha voglia o bisogno, non ancora presente tra le “Specialità” o tra gli “Inviti” e, dunque, che non è possibile ordinare/accettare immediatamente. Ogni Packer può rispondere all’”SOS” per andare incontro alle esigenze del Taker.
  • (5) Info basilari annunci: nome del cibo; persone per le quali è adatto (onnivori, vegetariani, vegani, crudisti, fruttariani, celiaci, ecc.); ingredienti e modalità di preparazione; quantità disponibile o che si è disposti a preparare (n. porzioni, n. invitati, gr, kg, cl, L, ecc.); un preavviso nelle Specialità; date e/o orari prestabiliti negli Inviti.
  • (6) Info aggiuntive annunci: nazionalità della cucina proposta (italiana, giapponese, brasiliana, inglese, ecc.); modalità di condivisione prestabilite (ritiro, consegna, mangiare insieme a casa o fuori, cucinare insieme, picnic, spedizione, ecc.); luogo prestabilito (esatto o indicativo) dove incontrarsi (zona, via, piazza, parco, spiaggia); rimborso spese (se previsto, avviene privatamente tra Packer e Taker nelle modalità da loro stabilite senza intermediazioni e costi di servizio per il sito (zero commissioni); foto-video del cibo, della cucina e/o della preparazione.
  • (7) Interazione e feedback: Gli iscritti interagiscono nei Gruppi Facebook (commentando gli annunci o in privato) per ordinare/accettare il cibo ed organizzare la condivisione. Dopo la condivisione, sono invitati a esprimere feedback reciproci nei commenti degli annunci, assegnando da 1 a 5 Packstar su: a) qualità, sapore e presentazione del cibo; b) rispetto dei valori della community.
  • (8) Disclaimer: Il Taker non ordina o accetta cibo che contiene ingredienti per cui sa di essere allergico o intollerante. Il Packer osserva le regole basilari di conservazione e utilizzo del cibo. Packsta connette le persone. Non è il fornitore del cibo dei Packer. Gli iscritti utilizzano la piattaforma coscientemente e giudiziosamente. In nessun caso Packsta sarà responsabile verso essi o terzi per qualsiasi disguido o danno (diretto o indiretto, voluto o incidentale) consequenziale all’utilizzo della stessa.

Visualizza la presentazione del regolamento >

3.11. Costi indiretti/esterni legati alla preparazione del cibo

Gli utenti sono consapevoli che i costi di preparazione e condivisione del cibo (es. acquisto ingredienti)  sono a carico dei medesimi, salvo la facoltà di impostare un rimborso spese per gli altri utenti.

3.11.1. Costi indiretti/esterni legati alla navigazione internet

Gli utenti sono consapevoli che i costi di connessione alla rete Internet e quelli relativi ai dispositivi utilizzati per la navigazione sono a carico dei medesimi.

 

4. Copyright

 4.1. Proprietà intellettuale

I contenuti del portale, la grafica, le fotografia ed ogni elemento distintivo del marchio sono di esclusiva proprietà del soggetto titolare di Packsta, sono protetti dalle leggi  italiane ed  internazionali in materia di copyright, diritto d’autore di proprietà intellettuale e possono essere utilizzati dall’utente, salvo accordi in senso contrario con il Titolare, unicamente allo scopo di navigare sul sito ed utilizzarne il servizio.

4.1.2. Il marchio

Navigando sul sito l’utente è consapevole di riconoscere il marchio di Packsta come descritto qui di seguito. Il nome Packsta è l’unione delle parole Pack (pacco, pacchetto o confezione in inglese) e Pasta (uno degli alimenti più diffusi e conosciuti al mondo) ed è raffigurato (logotipo) con un font spigoloso, come l’aspetto tipico di un pacco. Appena sotto c’è il pittogramma (logo): un contenitore di cibo monouso  eco-sostenibile, di quelli usati per lo street food o il food delivery, con all’interno, nell’angolo sinistro, una posata visibile all’estremità. Uno spaghetto esce sinuosamente dall’apertura, rompendo gli schemi e prendendo il posto della lettera S nel nome. Termina il marchio lo slogan (Pay off) taste the freedom = assapora la libertà. Il giallo del pacchetto, il rosso dello sfondo e il bianco degli altri elementi sono i colori della città di Roma (Ita), dove nasce il progetto.

4.2 Blog

Gli articoli contenuti nel blog di Packsta (https://www.packsta.com/blog), salvo quelli appartenenti esplicitamente a fonti terze, sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/deed.it).

 

5. Informativa sulla privacy e sui cookie

In funzione di una maggiore comprensibilità da parte dell’utente, Packsta utilizza il servizio offerto da Iubenda s.r.l. (https://www.iubenda.com/) per esporre i propri termini in materia di privacy. Clicca sul pulsante seguente per leggere l’informativa:

Privacy Policy

 

6. Impegni delle parti

6.1. Impegni di Packsta

Packsta si impegna a:

  • vigilare il più possibile sul rispetto dei valori da parte di tutti.
  • rimuovere dalla community gli utenti inadempienti.
  • mantenere attivo e sviluppare continuamente il proprio servizio (aggiungendo nuove funzionalità) compatibilmente con le risorse economiche e professionali disponibili (in termini di tempo e di know how). Packsta si riserva di eliminarne o modificare le funzionalità esistenti a propria discrezione.
  • Trattare i dati personali forniti dagli utenti in base alla normativa vigente in materia.

6.2. Impegni del Packer

Il Packer si impegna a:

  • fornire i dati personali richiesti in fase di registrazione.
  • rispettare i presenti termini e i valori della community.
  • concordare sul successivo inserimento nel sito di Packsta del contenuto (testo, foto, video) degli annunci pubblicati nei propri Gruppi Facebook.
  • riconoscere che il rimborso spese non è uno strumento di guadagno. Se lo utilizza in tal senso è consapevole di svolgere attività giuridica di compravendita di cibo e di essere personalmente responsabile delle normative fiscali e non vigenti nel proprio paese in materia.
  • organizzare condivisioni all’interno della propria abitazione esclusivamente se in possesso dei requisiti di legge in materia di sicurezza, in caso di attività di rapporti di compravendita.
  • restituire il rimborso spese eventualmente ricevuto dal Taker se la condivisione non è andata a buon fine.
  • riconoscere e accettare che nella condivisione gratuita del cibo tra privati (come tra amici e in famiglia) possono ragionevolmente verificarsi errori, disguidi o danni che ne pregiudicano la riuscita e rinuncia ad ogni attività di rivalsa nei confronti delle altre parti.
  • rinunciare a qualsiasi pretesa risarcitoria nei confronti di Packsta in caso di disguidi, danni o malfunzionamenti, considerata la natura totalmente gratuita del servizio.
  • comunicare tempestivamente alla altre parti il verificarsi di errori, disguidi o danni che pregiudicano la condivisione del cibo.
  • sprecare il meno possibile il cibo durante la preparazione e l’esperienza di condivisione.
  • non cancellare i feedback ricevuti dagli altri utenti.
  • rileggere periodicamente i presenti termini per conoscere eventuali aggiornamenti.

6.3. Impegni del Taker

Il Taker si impegna a:

  • fornire i dati personali richiesti in fase di registrazione.
  • rispettare i presenti termini e i valori della community.
  • segnalare eventuali esigenze alimentari personali, nelle modalità indicate nelle condizioni generali, quando ordina o accetta da mangiare.
  • se decide di ordinare o accettare del cibo, corrispondere al Packer il rimborso spese eventualmente indicato sugli annunci, nelle modalità previste direttamente tra gli utenti.
  • essere consapevole, quando cerca da mangiare, di effettuare un giudizio di equità sul rimborso spese relativamente al tipo di cibo offerto e agli ingredienti utilizzati. Il Taker accetta che, se decide di ordinare o accettare il cibo, ha evidentemente giudicato il rimborso spese congruo ed equo oppure, in caso di giudizio contrario, di avere un rapporto giuridico di compravendita di cibo con il Packer, alla stregua di quanto accade con qualsiasi attività commerciale. Contestualmente il Taker accetta che Packsta non può controllare i rimborsi di ogni singolo annuncio per garantirne l’equità in base al tipo di cibo offerto o agli ingredienti utilizzati.
  • riconoscere e accettare che nella condivisione gratuita del cibo tra privati (come tra amici e in famiglia) possono ragionevolmente verificarsi errori, disguidi o danni che ne pregiudicano la riuscita e rinuncia ad ogni attività di rivalsa nei confronti delle altre parti.
  • rinunciare a qualsiasi pretesa risarcitoria nei confronti di Packsta in caso di disguidi, danni o malfunzionamenti, considerata la natura totalmente gratuita del servizio.
  • comunicare tempestivamente alla altre parti il verificarsi di errori, disguidi o danni che pregiudicano la condivisione del cibo.
  • sprecare il meno possibile il cibo durante l’esperienza di condivisione.
  • non cancellare i feedback ricevuti dagli altri utenti.
  • rileggere periodicamente tali termini per conoscere eventuali aggiornamenti.

 

7. Esclusione espressa di responsabilità

7.1. In caso di disguidi o danni durante la condivisione

In generale, fatte salve tutte le esclusioni di responsabilità presenti in questi termini, né Packsta, né i suoi collaboratori a qualsiasi titolo, possono essere ritenuti responsabili per qualunque  disguido o danno (diretto o indiretto, voluto o incidentale) derivante dall’uso del sito web https://www.packsta.com/it o dai propri Gruppi Facebook, anche nel caso in cui abbiano riconosciuto o siano stati informati dell’accadimento di tale danno.

Inoltre, Packsta (e i suoi collaboratori) non possono essere in alcun modo ritenuti responsabili in relazione:

  • l’esito insoddisfacente della condivisione a causa di una cattiva preparazione, della qualità scadente o del brutto sapore del cibo offerto dal Packer, né per la qualità della compagnia degli utenti, la loro mancanza di educazione o la loro antipatia.
  • agli errori commessi dagli utenti, anche nel contesto d’uso del sito;
  • a eventuali disservizi relativi a servizi aggiuntivi offerti dal Packer durante la condivisione, totalmente esterni ai servizi di Packsta.
  • per tutti i servizi che offre gratuitamente sul sito.

7.2. In caso di malfunzionamenti del sito

Packsta gestisce il sito e ne controlla il funzionamento dall’Italia, utilizzando anche servizi di terze parti. Non garantisce che il sito sia adatto all’uso o accessibile in qualunque zona geografica del mondo. In particolare, si esclude espressamente qualsiasi responsabilità per il caso in cui il malfunzionamento del sito dipenda da un fatto riguardante la responsabilità dei providers o dei gestori delle linee telefoniche, o da malfunzionamenti della rete Internet o telefonica, o in generale da qualsiasi evento non imputabile a Packsta, ai suoi collaboratori e/o dipendenti, o infine da cause di forza maggiore o comunque non dipendenti dalla volontà o da colpa di Packsta.

7.3. In caso di prodotti o servizi di terze parti

Il sito contiene link ipertestuali verso altri siti web, di proprietà e/o gestiti da altri soggetti diversi da Packsta  ai quali l’utente può essere reindirizzato. Tali siti web non sono monitorati o controllati da Packsta e pertanto non può in alcun modo essere ritenuto responsabile dei prodotti, dei servizi e/o dei contenuti offerti dai siti web di terze parti.

 

8.Controversie 

8.1. Invito a contattare l’assistenza

Prima di intraprendere un’azione legale, nel caso di errori, dispute, disguidi, danni, violazioni di norme, o malfunzionamenti imputabili a Packsta in base ai presenti termini, invitiamo l’utente (non è obbligatorio) a contattare l’assistenza clienti tramite il servizio di messaggistica attivo sul proprio sito, per tentare di risolvere e gestire amichevolmente il problema.

L’assistenza può essere contattata altresì sui social di Packsta o all’indirizzo email: info@packsta.com;

8.2. Foro competente

In mancanza di soluzione amichevole, l’utente iscritto può rivolgersi all’autorità giudiziaria ordinaria del Foro di sua residenza. Qualora l’utente non sia regolarmente iscritto al sito web, le controversie saranno devolute in via esclusiva all’autorità giudiziaria del Foro di Roma.